Depositata la proposta comunale “Quorum Zero a Trento”!

Oggi abbiamo finalmente depositato le 1900 firme raccolte per la proposta comunale “Quorum Zero a Trento” (1000 erano quelle necessarie). La consegna è avvenuta a Palazzo Thun a Trento, presso la Segreteria Generale e l’ufficio del Presidente del Consiglio Comunale, Renato Pegoretti.

Le firme sono state consegnate da Giovanni Ceri, Ezio Casagranda, Matteo Rigotti e Cristiano Zanella, che si sono impegnati nella raccolta delle sottoscrizioni (anche per l’iniziativa provinciale e quella nazionale).

Il Presidente chiede l’argomento della proposta: l’eliminazione del quorum dai referendum comunali. Si discute sul fatto che andrà a modificare il regolamento comunale sugli istituti di partecipazione popolare (infatti “il quorum” non è indicato sullo statuto ma sul regolamento, meglio così, visto che una modifica dello statuto sarebbe molto più complessa, se non impossibile con una proposta popolare).

Gianni chiede precisazioni sull’iter. Il Presidente Pegoretti spiega che l’iter è simile a quello per le proposte di delibera dei consiglieri comunali, a parte la modalità di presentazione. Secondo il regolamento degli istituti di partecipazione popolare la proposta deve essere presentata al Presidente del Consiglio comunale, che provvederà a trasmetterla al sindaco e alla commissione consiliare competente. La Commissione interessata dovrebbe essere la commissione “trasparenza e partecipazione”. La commissione esaminerà la proposta, la discuterà e darà un parere al Presidente, che a sua volta trasmetterà proposta e parere al Segretario Generale per istruire la pratica. É previsto che questo tipo di proposte siano trattate entro tre mesi.

Il Presidente ci dice di aver visto i banchetti in città per la raccolta nazionale “Quorum Zero e Più Democrazia” e con la scusa si inizia a parlare di altri comuni trentini già senza quorum: Villa Lagarina, Cavalese e Samone.

Si dimostra molto favorevole alla proposta, vista l’esperienza negativa e le spese sostenute per i referendum svolti, anche per temi importanti riguardanti la città. Conclude dicendo che è evidente che bisogna dare la possibilità di scegliere a chi vuole partecipare.

Con il Presidente siamo quindi andati in Segreteria Generale per protocollare la consegna della relazione introduttiva, dello schema di delibera e delle firme raccolte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...